Sei qui: home > News > COVID-19 La Nostra chiave per una ripartenza SICURA

30/04/2020 18:43 COVID-19 La Nostra chiave per una ripartenza SICURA

Con la riunione del  28/04/2020 la Regione Umbria ha dato la possibilità, ai laboratori privati, di effettuare accertamenti diagnostici per la determinazione del Covid-19.

La struttura comunica che, a partire dal mese di Maggio, viene attivata la prenotazione, dietro piccolo triage telefonico, per l'esecuzione del test Covid-19. I test attualmente che sono indicati per questa tipologia di accertamento sono tre così identificati:

         a) test rapido qualitativo per identificazione IgM e IgG che    presenta una specificità del 78/80 %. Questo test può essere eseguito con prelievo di sangue dal dito o prelievo ematico venoso.

         b) test quantitativo per identificazione IgM e IgG che presenta una specificità del 90/95 %.  Questo test può essere eseguito solamente con prelievo ematico venoso.

         c) test molecolare per l'identificazione del virus Covid-19 eseguito con tampone faringeo/nasale con specificità al 98/99 %.



La struttura, pur potendo eseguire tutte le tre tipologie in quanto in possesso di tutte le autorizzazioni regionali necessarie, si sofferma sul test quantitativo  tralasciando quello qualitativo in quanto non abbastanza specifico. La nostra professionalità conosciuta negli anni ci porta a formulare due piccoli protocolli diagnostici, non avendo la Regione Umbria ,in questa fase iniziale, concesso a nessun laboratorio privato di effettuare, anche se regolarmente autorizzato, i test molecolari. 



Il primo protocollo è costituito dalla determinazione quantitativa delle IgM e IgG oltre alla PCR ultrasensibile per evidenziare uno stato infiammatorio causato dal Covid-19.



Il secondo protocollo è costituito dalla determinazione quantitativa delle IgM e IgG oltre alla determinazione della PCR ultrasensibile, LDH, Ferritina e D-Dimero viste le ultime pubblicazioni mediche inerenti al Covid-19.



Questo porta ad una migliore interpretazione dei risultati ottenuti con il test quantitativo. Si ricorda che ad oggi il test di conferma per la patologia da Covid-19 è il tampone orofaringeo o nasale,che viene processato con tecniche in biologia molecolare,attraverso la rete dei laboratori identificati dal Ministero della Salute e secondo le indicazioni e prescrizioni delle autorià sanitarie.



Risultato del test :

IgM negative - IgG negative - PCRu negativa o positiva bassa   è utile una ripetizione del test 7-10 giorni dal primo prelievo per escludere il contagio e il periodo di incubazione rivolgendosi al proprio Medico curante.



Attenzione nel caso in cui si fosse nel periodo di incubazione, saremmo contagiosi, perciò è necessario continuare a seguire le misure di contenimento previste dallo Stato Italiano.



IgM positive - IgG negative - PCRu positiva alta è possibile un'infezione in atto informare il Medico curante del possibile stato di malattia.



IgM negative - IgG positive - PCRu positività media informare il Medico curante del possibile stato di pregressa malattia o meno probabile di portatore sano.



L'interpretazione di questi dati diventa più significativa con l'analisi in aggiunta del secondo protocollo che può essere effettuato in un secondo momento solamente dopo l'interpretazione del Medico curante.

Le modalità di accesso saranno programmate da appuntamenti distanziati per mantenere sempre costante lo stato di sicurezza sia delle persone che accedono ai test, sia del nostro personale preparato all'uso dei DPI.

La nostra segreteria prenderà gli appuntamenti dopo una triage all'esecuzione del test richiedendo alcune informazione che sono nel protocollo concordato con gli enti preposti.

L'accesso sarà poi regolamentato dalla sottoscrizione dell'interessato di un consenso informato e dal consenso all'esecuzione del prelievo venoso oltre che dalla rilevazione della temperatura corporea . I dati raccolti rimarranno nella nostra struttura seguendo quelle che sono le politiche aziendali della privacy. Si ricorda comunque che alcuni dati saranno inviati nella forma da loro richiesta all'Autorità Sanitari Locale ed al Vostro Medico di Famiglia o Curante.

Concludendo si comunica che il costo privato per

il primo protocollo sarà, così concordato, di € 80,00.

Il secondo protocollo sarà di € 95,00



La struttura comunica inoltre, che in base agli accordi con la Regione Umbria, può effettuare anche i test in aziende che stanno per riprendere le attività lavorative. Per questo rimaniamo a disposizione di coloro che vorranno preventivi a riguardo.

La Regione Umbria ha attivato un protocollo con i Medici Competenti sul territorio. A questo protocollo abbiamo aderito anche noi come Struttura operante.