GAMMA GLUTAMIL TRANSPEPTIDASI (GGT)

γGT


SINONIMI

GAMMA GLUTAMIL TRANSPEPTIDASI, GGT

Tempi di consegna del referto: 1 giorno, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi.
Prenotazione:
No
Consenso informato:
No
Eseguibile a domicilio:
Si
Eseguibile presso tutte le sedi esterne:
Si
Eseguibile al sabato: Si

SIGNIFICATO CLINICO

La γGT (gamma glutami trans peptidasi o GGT) è un enzima che favorisce il trasferimento del gruppo γ-glutammile da un γ-glutammilpeptide a un altro peptide o ad un aminoacido.
La γGT è presente in molti tessuti ma soprattutto nelle cellule dei tubulo renale, nel pancreas e nel fegato; in effetti, sono soprattutto le epatopatie con stasi biliare a causare un aumento della sintesi di questo enzima che viene quindi rilasciato nel sangue. Aumenti della γGT sierica possono essere causati da nefropatie (neoplasie renali, sindrome nefrosica, nefropatia diabetica) e da pancreopatie ( carcinoma del pancreas, pancreatite cronica).
La γGT è un enzima che può essere oggetto di induzione (induzione enzimatica): particolari sostanze infatti (vedi sotto, avvertenze/interferenze), quando assunte cronicamente, sono in grado di aumentare la sintesi di questo enzima e, quindi, il suo rilascio nel sangue.
Anche l’ipertiroidismo e la gravidanza possono essere causa di aumento della γGT.

INDICAZIONI CLINICHE

Ittero, sorveglianza dei carcinomi pancreatici e prostatici, sospetto abuso alcoolico.

TIPO DI CAMPIONE

Il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue.

PREPARAZIONE

E’ necessario osservare un digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l’assunzione di una modica quantità di acqua. Occorre essere in posizione eretta da almeno 30 minuti.

VALORI DI RIFERIMENTO

Femmine: < 43 UI/L
Maschi: < 59 UI/L

NOTE

Un reale aumento della γGT sierica , a seguito di induzione enzimatica, può essere dovuto, in vivo, ad assunzione cronica di alcool e a terapie croniche con barbiturici, cefalosporine, estrogeni, contraccettivi orali, fentoina, primidone, propoxifene.

ESAMI CORRELATI

GOT, GPT, Fosfatasi alcalina, Bilirubina