CORTICOTROPINA (ACTH)

 

SINONIMI

ORMONE ADRENOCORTICOTROPO, CORTICOTROPINA

Tempi di consegna del referto: 5 giorni, escluso il giorno del prelievo, il sabato e i giorni festivi.
Prenotazione: 
No
Consenso informato:
 No
Eseguibile a domicilio: 
Si
Eseguibile presso tutte le sedi esterne: 
Si
Eseguibile al sabato: Si

SIGNIFICATO CLINICO

L’ormone adrenocorticotropo (ACTH) è un ormone polipeptidico che esiste principalmente come catena di 39 amminoacidi, con un peso molecolare di circa 4500 dalton. Viene prodotto nella ghiandola pituitaria e serve per stimolare la produzione di steroidi da parte della corteccia surrenalica. La secrezione dell’ACTH è controllata a livello ipotalamico dal fattore di rilascio della corticotropina (CRF) e dal cortisolo attraverso feedback negativo.
Valori elevati si riscontrano nella malattia di Cushing, nella produzione ectopica di ACTH e nel morbo di Addison.
Valori bassi si riscontrano nel tumore del surrene e nell’ipopituitarismo.

INDICAZIONI CLINICHE

Malattia di Cushing, Sindrome di Cushing, malattia di Addison, insufficienza surrenalica secondaria, ipopituitarismo.

TIPO DI CAMPIONE

Il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue

PREPARAZIONE

E’ necessario osservare un digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l’assunzione di una modica quantità di acqua. Occorre essere in posizione eretta da almeno 30 minuti.

VALORI DI RIFERIMENTO

Femmine: 0 – 46 pg/ml
Maschi: 0 – 46 pg/ml

NOTE

I livelli di ACTH presentano un significativo ritmo circadiano. (livelli più bassi tra le 21 e le 22, livelli più elevati tra le 6 e le 8) Per questo motivo è importante standardizzare l’ora del prelievo.
Insulina, anfetamine, levodopa, lmetoclopramide e RU 486 possono indurre un aumento dei livelli di ACTH.
La secrezione di ACTH può essere aumentata dallo stress.
Desametasone, prednisone, idrocortisone, prednisolone, e megestrol acetato possono indurre una riduzione dei livelli di ACTH